Taglio

Apertura – Apriamo i sacchi con una lega avanzata che non si ossida mai ed è sempre sterile.

 

Il componente più importante di qualsiasi sistema per lo svuotamento sacchi è, probabilmente, rappresentato dai coltelli usati per aprire i sacchi. Il tipo di lega, la forma, il rivestimento e la progettazione delle lame sono tutti fattori che ne influenzano in maniera importantissima la durata, nonché la possibilità che essa contamini il contenuto del sacco.

LaborSave utilizza delle lame di una lega progettata specificamente per la nostra macchina automatica per lo svuotamento sacchi. La lama non contiene carbonio, riducendo così al minimo ogni rischio di contaminazione. In ogni caso, per prevenire il deterioramento dell’affilatezza, l’acciaio inossidabile utilizzato viene sottoposto ad un processo grazie al quale il metallo non perde mai la sua capacità di taglio. Infatti, alcuni clienti hanno usato i nostri macchinari per più di 7 anni senza aver mai sostituito o affilato le nostre lame.

Le lame seghettate o munite di denti tendono a indebolirsi più velocemente, e possono molto facilmente essere causa di contaminazioni. Le lame di LaborSave sono rigorosamente lisce e sprovviste di denti. Le lame ruotano ad una velocità superiore ai 100 km/h, tagliando così il sacco in maniera pulita.

Le lame dell’impianto LaborSave sono poste ad una distanza di 15 cm l’una dall’altra, in modo da tagliare il sacco seguendo 4 linee perpendicolari. Questa spaziatura è ideale per svuotare totalmente i sacchi dal loro contenuto, prevenendo al tempo stesso qualsiasi contaminazione causata dai resti del materiale di cui sono fatti i sacchi.